Cambia lingua

Il tuo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti: 0
Totale prodotti: € 0,00

Vai al carrello

AORfu CULT VENETO 3 FIERE IN QUATTRO GIORNI

02/08/2015

Solo una grande Associazione affiliata ad una altrettanto grande e soprattutto vera Federazione, può garantire lo sviluppo di 3 Fiere in quattro giorni mobilitando giudici, concorrenti e appassionati in maniera così massiccia. Tanto per parlare di soli uccelli canori, nelle tre fiere in questione, sono stati presentati esattamente 1317 campioni per non contare la presenza di innumerevoli espositori di Canarini, Esotici, Ibridi e di tutti gli uccelli e animali da cortile e da stalla - sia piume, che pelo. Di successo in successo, continua una straordinaria edizione estiva delle Fiere Fimovine, che in virtù anche degli ultimi avvenimenti……….. sembrano aver ricevuto nonostante il caldo afoso nuova linfa per progredire sempre di più; va ricordata infatti, il grande lavoro di chi è passato all’AORfu dal “gruppetto” di Godega, costoro, si sono resi molto utili e dinamici, tanto da aver capito la grande differenza tra il prima e adesso …….. che è la stessa per un calciatore di giocare con la Juventus o con la Forrivense!!!!!!!!!!!).

Grandissime le accoglienze riservate ai Dirigenti e ai Giudici, tanto da “risparmiare” il famoso BANCHETTO DELL’AMICIZIA in considerazione delle saporite “trippate” e di enormi vassoi colmi di affettati e formaggi, il tutto annaffiato da freschi e buoni vini dai felici organizzatori.

Se San Fior, doveva solo confermare il suo stato di Fiera grandiosa e ben consolidata, cosa ampiamente avvenuta, gradevolissime sorprese vengono da Tambre e Motta. Due Fiere, che nel recente passato avevano un pò sofferto, ma che ora, grazie al fatto di aver rinnovato i loro direttivi, di aver spostato la sede dello svolgimento delle loro Fiere in luoghi più idonei ed infine di essersi affidati fiduciosi alle cure dello staff Aorfino, hanno concretizzato alla grande i loro obiettivi con un clamoroso rilancio: a Tambre è stato triplicato e a Motta di Livenza abbondantemente raddoppiato il numero delle presenze dei concorrenti canori e degli espositori di Uccelli da gabbia, voliera e cortile rispetto al 2014.

Per la sua seria e proficua opera di sensibilizzazione e di buoni rapporti con i concorrenti, merita un complimento doveroso il portavoce degli stessi: Zaverio Tumiotto, grazie a lui e al suo lavoro costante e puntiglioso, oggi l’Associazione Veneta ha veramente una marcia in più e, molto di ciò torna a suo favore. A ciò va pure aggiunto, anche il piacevole fatto di finire sovente “coi piè sotto a toea”.

La settimana non è ancora finita perché sabato 15 agosto sarà la volta di VITTORIO VENETO, una delle più caratteristiche e antiche Fiere Fimovine. Appuntamento a tutti nella città della Vittoria per l’ennesima grande giornata fieristica e tutto ciò, sempre citandolo: alla Bruno Modugno in barba a chi ci vuol male”.

 

Sabato 15 agosto secolare Fiera di VITTORIO VENETO. Onoriamo tutti questo grande avvenimento!