Cambia lingua

Il tuo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti: 0
Totale prodotti: € 0,00

Vai al carrello

“SOFFIATA” DELL’ULTIMA ORA TRASMESSA DA “RADIO SCARPA” LA RADIO CHE SEMPRE E DI TUTTO INFORMA!

30/09/2015

Secondo “Radio Scarpa” la lunga mano del “genaral” e dei suoi fidi - sarebbe arrivata a Casella d’ Asolo…..

I ”bravi” lavoravano furtivamente come sempre, già da diverso tempo…….. lo avevamo intuito, perché certe cose sono possibili solo in certi “gruppetti”, che devono a tutti i costi………. tentare di sopravvivere!!!!!!   

 

NOI, NELL’ INCONTRO DI MARTEDI’ SCORSO AD ASOLO AD UN CERTO PUNTO L’AVEVAMO INTUITO!

STAREMO A VEDERE…….

 

“DAL  VANGELO SECONDO PINOCCHIO”…. ATTO PRIMO…..PARTE SECONDA

 

E venne (ad Asolo) colui che tutto moltiplica: fiere – espositori – uccelli e  che riuscì nell’impresa di moltiplicare  come “il pane e i pesci” pure se stesso -  sotto forma di un “nuovo grande organizzatore di fiere degli uccelli”….

La fiera di Casella d’Asolo che compare del calendario nazionale della FIMOV perché a suo tempo chiese di essere inserita ovviamente aderendo alla Federazione, ha poi affidato la sua organizzazione ad un’altro “notissimo” organizzatore di fiere…….(è stato il presidente di una ed unica piccola fiera, che è anche miseramente fallita) che è pure un “famoso globetrotter”, dell’associazionismo venatorio e ancor di più della politica, vista l’estrema facilità con cui è saltato disinvoltamente da uno schieramento ad un’altro (è passato attraverso tutti i partiti vecchi e nuovi), attestato questo, che come per incanto grazie alla clonazione del“moltiplicatore” tale fiera diventa anche: 2° campionato italiano canori (scritto in minuscolo) per non offendere la grande KERMESSE CANORA FIMOVINA, che quest’anno si terrà il 29 AGOSTO A VINCI - FIRENZE e che per turno regionale  nel 2016 tornerà dopo 5 anni in Veneto e precisamente a ODERZO- TREVISO).

 

GUAI SE DA PARTE DELL’AORfu/FIMOV CI SARA’ UN BENCHE’ MINIMO SOSTEGNO A QUESTA FIERA!

 

Al fine di porre fine ai continui e innumerevoli tentativi di ingenerare confu – sione attribuendosi titoli impropri che possono trarre in inganno e creare confu – sione nel mondo degli espositori, l’AORfu /FIMOV ha dato mandato al proprio ufficio legale di intraprendere ogni azione volta a tutelare la propria attività e invita nel contempo gli espositori di tutte le categorie a diffidare e a prendere le distanzeuna volta per tutte, seguendo i già tanti esempida chi dispensa fumo e promesse a piene mani, facendo leva sulla loro buona fede…..