Cambia lingua

Il tuo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti: 0
Totale prodotti: € 0,00

Vai al carrello

A BLESSANO (UD) INIZIA LA DANZA DI UN AVVINCENTE STAGIONE 2014

20/03/2014

Domenica 16 marzo la FIMOV  la Federazione Italiana che si occupa dell’organizzazione di Fiere di Uccelli ha aperto la propria stagione in quel di Blessano (UD).

Contrariamente a qualche fiocco di neve caduto nella scorsa edizione, in questo caso è stato il sole a farla da padrone scaldando il cuore e il corpo di una straordinaria moltitudine di uomini e animali presenti. I “Furlan” sono molto attaccati alle loro Fiere e le onorano come si deve, ma abbiamo pure contato tantissimi Veneti, che come al solito “poentoni” come sono, hanno partecipato alla grande alla consorella Fiera Furlana. Organizzatori molto compiaciuti, cassieri più che soddisfatti, dirigenti della FIMOV orgogliosi di annoverare tra le proprie fila una Fiera come Blessano. Stracciato ogni preventivo positivo della vigilia.   

Vien da ridere leggendo nel sito della concorrenza il compiacimento altrui, che, intuendolo tra i mille errori di tutti i generi, presentano il successo di una loro fiera svolta in contemporanea con Blessano come se si trattasse della conquista della luna. Poveriiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!! E’ vero che chi si accontenta gode- ga, è vero che a supporto di quelle fiere – fiere? - c’è sempre lo zampino della provincia di Treviso, è vero che c’è sempre Marte in orbita e che la stragrande maggioranza di pubblico e concorrenti arriva da quel pianeta, è vero che considerato il poco freddo dell’inverno e l’inizio anzitempo della primavera  i “fratoci” (dente di leone)  hanno tutti lo stellone in fiore e ben si sa che i marziani è proprio sotto questa pianticella che pongono le loro gabbie, nello stesso modo degli gnomi che hanno la loro abitazione nel gambo di un porcino, ma  da qui a parlare di straordinario successo,  embè di acqua ne deve scorrere sotto i ponti……

E questo comunque tutto questo sbraitare ci interessa poco, tanto si sa come vanno a finire le fiere confu- siane. Quello che ci preme però evidenziare è là dove il “genaral” concludendo il suo scritto scrive testuale - testuale - testuale: ……. Omissis   “incontrando le molte persone alla festa le quali si sono complimentate per il comportamento del C.D. a differenza di altre associazioni.  

Cosa intenda dire il “genaral” con questa sconclusionata chiosa lo sa e lo capisce solo lui………….   E non vorremmo andare oltre, se non commentare con poche parole la presentazione del poverissimo calendario di quella confederazione (si denomina proprio confederazione gulp!!!!!!), che ha nel proprio logo Veneto e Friuli uniti tra loro, con Godega e Corgnolo “caput mundi”, roba da confederazione altro che scherzi……. Orbene, nella lettera aperta (a parte il modo elementare condito dai soliti errori), con la quale lo scrivente si rivolge ai lettori, non sfugge come sia scomparsa la menzognera baldanza di appena un anno prima, quando, lo stesso scrivente annunciava conquiste e adesioni in massa tanto da sembrare un vero generale al comando di una “armada invincibile”.

Dove sono finite tutte le Fiere che apparivano abusivamente e impropriamente in quel calendario lo scorso anno?  Fumo e bugie - bugie e fumo, confu – sione e confu – sione, si andava e si va ripetendo di Fiera in Fiera e nessun altro commento pur avendone ben donde. E, come diceva la buon anima di Elduardo de Filippo:  “a da passà sta nuttata”. Ancora un po’ di tempo e chi vivrà vedrà!!!!!!   

 

A TUTTI I FIMOVINI AUGURI DI UNA GRANDE STAGIONE COVE - GARE ED ESPOSIZIONI E ARRIVEDERCI AL GRANDE E INTERESSANTE APPUNTAMENTO (SOLE PERMETTENDO), DI DOMENICA 30 MARZO.

 

A VARAGO (TV) PER IL TROFEO:  PIAVE - ISONZO