Cambia lingua

Il tuo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti: 0
Totale prodotti: € 0,00

Vai al carrello

IL 1 APRILE A TREBASELEGHE UNA GRANDE COPPA ITALIA, MEMORIAL MARZIANO BAZZACCO E LUDOVICO SOSTER.

04/04/2012

Nella splendida cornice del Parco Draganziolo di Trebaseleghe, si è svolta domenica 1 aprile la Coppa Italia Intitolata alla memoria del Presidente della Fiera di Casella d’Asolo Marziano Bazzacco e di Ludovico Soster concorrente nella categoria Merli.

La Coppa Italia, non prevede  premiazioni sottoforma di rimborsi spese e/o borse di allevamento, ma molto più semplicemente delle normali,  pur se preziose coppe, intitolate appunto alla memoria dei cari estinti.

Il 1° aprile solitamente si presta a scherzi, ma a Trebaseleghe si è fatto veramente sul serio, lo hanno dimostrato i tanti concorrenti presenti, che hanno saputo onorare un momento moralmente molto significativo dando prova per l’ennesima volta che il “vil denaro” non è poi così importante e, che, sempre di più sono diversamente importanti l’amicizia, la fiducia, i buoni rapporti e le questioni morali, che elevano la dignità.

La Domenica delle Palme, si è poi dimostrata molto indicata e ben accetta dai concorrenti, tanto da tenerne conto per il futuro come una data da occupare per importanti avvenimenti anche a livello federativo.

La fredda e ventosa mattinata di Trebaseleghe, non ha di certo contribuito a risaltare le doti canore degli uccelli esposti, ma sul finire della gara quando la temperatura è salita di qualche grado e il vento  ha cessato di disturbare, i  304 uccelli in gara (per la Coppa Italia è un autentico successo),  hanno dato dimostrazione delle loro qualità e della loro già buona forma, in vista di una stagione densa di impegni come non mai.

A presenziare alle premiazioni oltre alle autorità locali Luana Bazzacco Figlia del compianto Marziano e Bruno Siben cognato del Caro estinto. Purtroppo nessun presente per la famiglia Soster, ciò per ulteriori seri motivi della sfortunata famiglia.

Brevissimi i discorsi commemorativi e un invito a presenziare alla Fiere FIMOV e a sostenere la Federazione con la partecipazione agli speciali interregionali federativi con il primo importane appuntamento fissato già il 9 aprile a Forlì per il TROFEO DELLA RIVIERA ROMAGNOLA.          

 

LE CLASSIFICHE:

Allodole: 1° Antonio Campardo – 2° Gildo Poloni – 3° Giorgio De Battisti – 4° Romano Zambon – 5° Amin Kataby;

Fringuelli: 1 ° Mario Marangon – 2° Gildo Poloni  - 3° Danilo Modolo;

Merli: 1° Guerrino Rossi –  2° Giuseppe Zambon  -  3° Lino Simeoni – 4° Giuseppe Lucchetta – 5° Valerio Zanellato – 6° Bruno Favaro;

Tordine: 1° Zaverio Tumiotto – 2° Renato Corazza – 3° Dino Vettorel – 4° Silvano Modolo –  5° Luigi Campardo;

Tordi: Gianfranco Miolo – 2° Vittorio Fontanari – 3° Lino Gazzola - 4° Mario Fontanari – 5 °Danilo Modolo 6° Flavio Collareda;

Sasselli: 1° Zaverio Tumiotto – 2° Giorgio Felini – 3° Raffaele Zambon – 4° Flavio Collareda – 5° Renato Corazza – 6° Ermenegildo Poloni;

Quaglie:  1° Pio Piazza – 2° Denis Buso – 3° Fabio Civiero – 4° Giacomo Sanguin – 5° Lino Piazza – 6° Adriano Buso – 7° Mauro Civiero – 8° Giovanni Buso – 9° Giuseppe Piazza;

Cardellini: 1° Amin Kataby – 2° Giovanni Peron – 3° Mario Marangon – 4° Elvira Poloniato;

Lucherini : 1° Mario Marangon – 2° Luigi Campardo – 3° Renato Corazza – 4° Giacomo Sanguin – 5° Giovanni Peron – 6° Romano Zambon – 7° Francesco Zaverio;

Peppole: 1 Elvira Poloniato – 2° Giovanni Peron - 3° Vittorio Montanari

 

Il fotografo purtroppo è arrivato in ritardo, nelle foto il vincitore della categoria tordi Gianfranco Miolo