Cambia lingua

Il tuo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti: 0
Totale prodotti: € 0,00

Vai al carrello

NASCE UNA NUOVA FIMOV: PIU’ FORTE–PIU’ UNITA–PIU’ COMPATTA–PIU’ AGILE.

21/02/2012

Condensato della riunione del Consiglio di Presidenza Nazionale tenutosi a Varago (TV) il 18 febbraio 2012.

Presenti I delegati di: Veneto- Lombardia – Toscana- Emilia-Romagna- del delegato rappresentate della Sagra dei Osei di Sacile e del Dr. Umberto Carcò dirigente della stessa Pro Sacile in qualità di consulente dell’Ufficio di  Presidenza. Assente giustificato per gravi motivi famigliari il Presidente del Friuli Walter Moretti e la sua delegazione.

Dopo il benvenuto e l’introduzione da parte del Presidente Fabio Carlini e gli ovvii convenevoli, si è passati a discutere il punto saliente dell’Ordine del Giorno: il rilancio della FIMOV e le nuove norme che dovrebbero garantirne la continuità pianificandone l’attività.

La discussione condotta dal Vice Presidente FIMOV e Presidente AORfu Graziano Fabris, ha visto nel suo dipanarsi interventi costruttivi e ponderati di: Federico Guarneri, Claudio Serughetti e Giorgio Felini AMOV – Giovanni Martini e Renato Bartolini AERSFV; Giancarlo Miccinesi ed Edelberto Pagliai ATSFV. Gli stessi interventi di Umberto Carcò, Maurizio Pasini Romano Zambon e Renato Corrazza hanno unanimemente portato alla sola ed ovvia conclusione: andare avanti con il massimo impegno in un mondo che ha bisogno di unire e mettere insieme le forze migliori per durare nel tempo. Il Campionato Italiano Uccelli Canori espressione massima della Federazione è stato il punto di discussione più esteso.

Dopo aver presentato il bilancio consuntivo 2011 e preventivo 2012 si è addivenuti a concordare un piano (aumento di capitale), onde poter mettere a disposizione delle Associazioni Fiera l’organizzazione dello stesso CIUC assegnando alle stesse una quota base proveniente dalle casse della  FIMOV pari a € 2.000. Le Associazioni Regionali si sono altresì impegnate di fare tutto il possibile per assicurare all’organizzazione del CIUC 900/1.000 soggetti a concorso (cosa possibilissima). Ciò porterebbe a una somma iniziale di € 7.000 che porrebbe nelle migliori condizioni le Associazioni Fiera invogliandole ad organizzare il Campionato stesso.

Si è pure addivenuto al cambio radicale del regolamento FIMOV, il quale  prevedeva che la partecipazione al CIUC fosse riservata ai soli tesserati FIMOV. Cadendo questa obbligatorietà si consentirà in maniera molto positiva ad incrementare il numero dei partecipanti al CIUC.

Funzionerà così: Le Associazioni Regionali terranno per se stesse l’intero importo del tesseramento (ciò invoglierà a fare più soci possibile) e la quota socio potrà variare da Regione a Regione in base a quanto verrà stabilito dalle stesse. Saranno poi le stesse Regioni a inviare al CIUC  i loro tesserati nel numero di quanti riterranno opportuno.

A questo punto al sostentamento della Federazione provvederanno direttamente le Associazioni Regionali mediante il versamento di una quota parte per ogni Associazione Fiera che rappresenteranno e in base ai programmi che si vorranno sviluppare. Queste decisioni spetteranno unicamente al Consiglio di Presidenza Nazionale, che si riunirà sempre 2 volte all’anno: in febbraio nella sede centralizzata di Varago, e la seconda itinerante, ma comunque nella sede che ospiterà quell’anno il CIUC. In queste occasioni saranno discusse e modificate regole e discipline di ogni tipo. 

Il CIUC per ovvii motivi si svolgerà sempre di Sabato tranne in occasioni particolari concordate precedentemente in CPN.

Nel 2012 si svolgerà il:  4 AGOSTO A GRUMELLO DEL MONTE (BG) 

Alla precisa domanda se la FIMOV avesse mai ricevuto contributi in seguito al suo riconoscimento della Regione Veneto si è risposto negativamente. La FIMOV è riconosciuta e autorizzata alla pari della consorella FOI unicamenteper la concessione di anelli  per pullus agli allevatori attraverso la L.R. n. 15/97.

E’ stato deciso all’unanimità di inserire nel Calendario Unitario Nazionale, pur mancando i rappresentanti diretti (assenti giustificati), le Fiere Friulane. A questo proposito si è altresì incaricato Umberto Carcò di presentare al Presidente Walter Moretti (al quale va il tributo di solidarietà di tutto il CPN) e al CD Friulano gli argomenti trattati. Al momento di inserire questa notizia nel sito, i colloqui telefonici con il Presidente Moretti sono stati intensamente proficui per tutti.

Si è auspicato una presenza più interessata possibile in fatto di partecipazione in occasione di Trofei – Master – Coppe e quant’altro,  che verrà organizzato dalle Associazioni Regionali con la qualifica di interregionalità e si è pure deciso di promuovere queste manifestazioni a FIERE JOLLY.

E’ stata decisa la stampa di 20.000 calendarietti onde poter fornire le Associazione Regionali di un equo numero di copie necessarie alla promozione delle Fiere nelle loro Regioni.

La riunione si è conclusa alle ore 12 con il convincimento e l’auspicio da parte di tutti che il 2012 vedrà una FIMOV notevolmente più forte, agile e snella per poter continuare a portare avanti la passione più bella del mondo!

Vedi foto