Cambia lingua

Il tuo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti: 0
Totale prodotti: € 0,00

Vai al carrello

LA FESTA DEL TROFEO VENETO SEMPRE PIU’ GRANDE E SEMPRE PIU’ SEGUITA

14/11/2010

La grande festa del Trofeo Veneto 2010 si è svolta come ormai di consueto nel prestigioso ristorante “Antica Postumia” arredato come si deve per accogliere i grandi avvenimenti, quelli da ricordare e da commentare. Nella grande sala (impossibile trovare un luogo cosi ampio e al tempo stesso così accogliente e “lussuoso” nell’ intera zona) hanno trovato posto i 378 convenuti divisi tra Presidenti di Fiera, Concorrenti e Giudici oltre a qualche ovvio famigliare. Un alone di serenità mista ad allegria e gioia di essere presenti e coinvolti, ha aleggiato dalle ore 11.30 quando è iniziato il favoloso “buffet” della Casa, sino alle 18.30 con gli ultimi saluti. Non ricorderemo i tanti e consistenti premi ritirati dai vari Concorrenti che durante l’anno hanno onorato il festoso circuito delle Fiere AORfu/FIMOV anche se è doveroso ricordare gli esaltanti numeri di coloro che sono stati presenti nelle nostre fiere in questo 2010: 111 sono stati coloro che hanno concorso nelle categorie Uccelli Canori e ben 66 quelli che hanno esposto e concorso nelle categorie Uccelli da gabbia e voliera.

Prestigiosa e degna di menzione è stata la presentazione del Lunario da muro dell’AORfu Cult Veneto 2011, che ha incontrato i favori dei presenti e del quale ne sono state subito acquistate (a prezzo di costo) ben 1.268 copie. Il Lunario è di una ricchezza culturale, storica e programmatica tale da rappresentare l’orgoglio della Associazione Veneta diventando al tempo stesso l’ennesima buona idea tesa ad unire e a fornire un ulteriore motivo di spinta Associazionistica di grande importanza per la bontà dei nostri programmi, delle nostre idee e delle nostre prospettive future.

E “dulcis in fundo” l’occasione della grande festa è servita anche a lanciare tra i Veri appassionati, del bel canto, un’altra perla della nostra Associazione: ai presenti e fino ad esaurimento (100 copie numerate, intestate e registrate), è stato donato un prestigioso CD contenente la raccolta del canto, dei versi, dei richiami, dei nostri uccelli: di pianura, collina, montagna, scogliera, palude, oltrechè di rapaci diurni e notturni. Un documento, di straordinario impatto, che ha avuto nei giorni a seguire un seguito di telefonate, di consenso e di ulteriori richieste per una seconda edizione e di ridistribuzione (è già stata effettuata), che ha dell’incredibile.

La Festa del Trofeo Veneto ha concluso come lo ha comunicato nel suo brevissimo discorso il Presidente Graziano Fabris una stagione: nata malissimo, continuata benissimo e conclusasi in gloria e tutto ciò e per sempre: “con buona pace per chi ci vuol male”. 

vedi le foto dell' evento