Cambia lingua

Il tuo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti: 0
Totale prodotti: € 0,00

Vai al carrello

Chi Siamo

La FIMOV è una Federazione ossia un insieme di Associazioni pluriregionali che a loro volta si dividono in Associazioni provinciali.
La FIMOV promuove fiere di uccelli e di animali da affezione e compagnia in 7 regioni d’Italia ed in 31 province per un totale a calendario di 134 e nel 2011 aumenteranno sicuramente.
Organizza fin dal 1993 il Campionato Italiano Uccelli Canori con sedi itineranti. Organizza dal 1997 la Coppa Italia intestata alla memoria di Dirigenti, Giudici e Concorrenti scomparsi. 
Promuove il Salone Internazionale degli Uccelli giunto alla 38a edizione: un momento di assoluto prestigio che tiene alto l’impegno ornitocolturale della Federazione. Pubblica la rivista di informazione OASI giunta al 14° anno. Pubblica dal 1986 il Calendario Unitario Fiere Uccelli. 

Si è attivata ottenendo il 28 gennaio 97 la risoluzione ministeriale n. 28336 per la dimensione delle gabbie. Ha altresì ottenuto il 22 maggio 97 la Legge Reg. Veneto n. 15 e successive modifiche per la detenzione degli uccelli protetti oltre alla Legge n. 7 del 7 aprile 2001 che riconosce l’attività ornicolturale e concede dei contributi alle Associazioni. 
Dal 1999 i dirigenti FIMOV risolvono puntualmente l’annoso problema dettato dalla influenza aviaria tanto che mai nessuna fiera è stata annullata. Distribuisce agli associati i propri anellini inamovibili pullus. Un gruppo di esperti assiste gli associati nelle pratiche di tenuta dei registri di allevamento di cui alla Legge 15 e alla Legge 50. Le commissioni tecniche regionali hanno la funzione di assegnare alle varie fiere uno staff di giudici selezionati veramente competenti nelle loro categorie ed organizzati dalla figura di un Ispettore che è anche giudice polivalente. La Federazione è rappresentata da un Commissario con funzione di pubbliche relazioni, registrazione dati e classifiche. 

Ogni regione organizza durante la stagione fieristica il proprio Gran Premio Regionale che vede assegnare dei punti ai primi 7 classificati di ogni categoria di uccelli canori ed ai primi 5 classificati per gli uccelli da gabbia e voliera. La classifica finale proclama il campione regionale e vi è la premiazione di tutti i piazzati che riceveranno premi adeguati nel corso di feste grandiose.
Dal punto di vista espositivo la FIMOV si impegna a ritornare all’antico quando il visitatore spesso neofita poteva ammirare l’uccello nell’espressione del suo canto. Non c’è bisogno di coprire le gabbie avendo a che fare con uccelli da allevamento abituati alla presenza dell’uomo da non confondere con i richiami vivi (uccelli presicci) che diversamente necessitano di gabbie schermate gabbie, temendo l’uomo.

Le Fiere aderenti alla FIMOV hanno deciso di spalmare in maniera più omogenea il monte premio a disposizione garantendo in tal modo anche al 7° classificato un premio dignitoso anche se lo stesso non sale sul podio. 
Nell’ambito delle Associazioni regionali FIMOV vi segnala l’iniziativa dell’AORFU Cult Veneto che ha istituito il PREMIO FEDELTA’ che consiste nell’assegnazione di cospicue borse di allevamento riservate agli espositori concorrenti che parteciperanno alle Fiere indette dall’Associazione Veneta. A ciò si aggiunge l’importante monte premio del Trofeo Veneto per arrivare a raggiungere cifre molto consistenti in modo da aiutare gli ornicoltori a continuare ad esercitare la loro passione. 

L’AORFU Cult Veneto è impegnata da otto anni nella scuola in un progetto che si avvale della visione di 1500 diapositive e di visite guidate nell’ambiente compresi allevamenti, zoo e musei. Nei primi 8 anni i nostri esperti hanno incontrato oltre 69943 ragazzi ed oltre 6900 insegnanti. 
Nei confronti della scuola anche l’AERSV Emilia Romagna e l’ANSFV Friuli stanno portando avanti lo stesso impegnativo programma.